Normativa

 

Lavori affidati in via d'urgenza e rimedi all'inadempimento

L’istituto della consegna d’urgenza dei lavori è attualmente disciplinato dall’art. 32, comma 8, del D.Lgs. n. 50/2016 e dall’art. 11, comma 6, del DPR n. 167/2006, il quale consente che, laddove l’esecuzione delle prestazioni relative ad un determinato appalto sia indifferibile, la stazione appaltante possa procedere alla consegna dei lavori nelle more della stipula del contratto.

Leggi tutto

Offerta non conveniente e obbligo di motivazione

È facoltà dell’Amministrazione riservarsi, con apposita clausola di bando, il potere di non aggiudicare la gara; tuttavia tale facoltà non può essere esercitata senza rispettare il generale obbligo di motivazione

Leggi tutto

Subappalto e violazione della quota subappaltabile

Il TAR Venezia, con sentenza n. 23 del 7 gennaio 2019, si è espresso sulle conseguenze in caso di violazione della quota massima subappaltabile...

Leggi tutto

Omessa attivazione del soccorso istruttorio

Il Consiglio di Stato, nella recente sentenza n. 96 del 4 gennaio 2019, si è pronunciato circa la legittima dell'omessa attivazione...

Leggi tutto

Annullamento della gara dopo la stipula del contratto

Il TAR Lazio, con sentenza n. 12485 del 21 dicembre 2018, si è pronunciato sulla legittimità di un provvedimento, successivo alla stipula...

Leggi tutto

Obbligo di dichiarazione di tutte le condanne penali

Il Consiglio di Stato, con sentenza n. 7025 del 12 dicembre 2018, si è espresso sulla portata dell'obbligo di dichiarazione delle condanne...

Leggi tutto

Affidamento a terzi in assenza di subappalto

Il TAR Roma, con sentenza n. 10337 del 25 ottobre 2018, si è pronunciato sulla legittimità di un provvedimento di esclusione, dovuto all'affidam...

Leggi tutto

Funzione consultiva Anac: il Consiglio ha Approvato il nuovo Regolamento

L’Autorità ha approvato il 21 novembre 2018 il nuovo Regolamento della funzione consultiva svolta ai sensi della legge 6 novembre 2012

Leggi tutto

Irregolarità contributiva dell'impresa ausiliaria

In materia di appalti pubblici, com'è noto, vige il principio secondo cui tutti i requisiti di partecipazione devono essere posseduti...

Leggi tutto

Nullo il bando di gara che limita il ricorso all'avvalimento

Il TAR Campania, con sentenza n. 6691 del 19 novembre 2018, ha deciso per la nullità di un bando di gara recante limitazioni all'istituto...

Leggi tutto

Motivi di esclusione e moralità professionale nelle società di capitali

Il Consiglio di Stato, con sentenza n. 6866 del 3 dicembre 2018, si è pronunciato sulla questione se i sindaci di società di capitali...

Leggi tutto

Esercizio della facolta' di non aggiudicazione

Il Consiglio di Stato, con sentenza n. 6725 del 27 novembre 2018, si è pronunciato sulla portata dell'esercizio della facolltà di non aggiudic...

Leggi tutto

Incompatibilita' tra funzione di Rup e Presidente della commissione

Il cumulo delle funzioni di RUP e di Presidente della commissione di gara non lederebbe le regole di imparzialità, come ritenuto da costante giurisprudenza. L’art. 84 del Codice non enuncia l’incompatibilità dell’incarico di R.U.P. con l’investitura della presidenza delle Commissioni di gara, ma è solo per i commissari diversi dal Presidente che prevede, con il proprio comma 4, un’ampia incompatibilità : “I commissari diversi dal Presidente non devono aver svolto né possono svolgere alcun'altra funzione o incarico tecnico o amministrativo relativamente al contratto del cui affidamento si tratta”.

Leggi tutto

Il criterio del prezzo più basso nei servizi ad alta ripetitività

Il TAR Genova, con sentenza n. 908 del 21 novembre 2018, si è pronunciato sulla portata del criterio del minor prezzo, nell'ambito dei servizi...

Leggi tutto

Avvalimento e dichiarazioni mendaci

L’art. 80, comma 5, lett. f-bis, del d.lgs. n. 50 del 2016 prevede quale causa di esclusione dalla gara l’ipotesi in cui «l’operatore economico...

Leggi tutto

Apertura delle offerte tecniche in seduta riservata nelle gare telematiche

Il TAR Bologna, con sentenza n. 863 del 15 novembre 2018, si è pronunciato sulla legittimità dell'apertura delle buste contenenti le...

Leggi tutto

I raggruppamenti temporanei misti in relazione alle categorie prevalenti e scorporabili

Il Consiglio di Stato, con sentenza n. 5919 del 15 ottobre 2018, si è espresso sulla partecipazione dei raggruppamenti temporanei misti, in...

Leggi tutto

Scusabilita' delle irregolarita' formali nelle gare telematiche

Il TAR Bologna, con sentenza n. 814 del 31 ottobre 2018, si è espresso circa l'applicabilità e la portata del cosiddetto "principio di scusabilit...

Leggi tutto

Fatturato indeterminato e bando illegittimo

L’art. 83, comma 4, lett. a), d.lgs. n. 50 del 2016, nel disporre che le stazioni appaltanti possano richiedere che “gli operatori economici...

Leggi tutto

Omessa sottoscrizione del verbale di gara ed ineguatezza dei tempi di valutazione

Il TAR Lazio, con sentenza n. 10460 del 30 ottobre 2018, si è pronunciato sulla legittimità del verbale di gara. In particolare, con un primo...

Leggi tutto

Aderisci ai nostri servizi